Parliamo di Jack

41

Parliamo di JACK. … si presentò in giardino in una dolce giornata di primavera. Avanzava fiero con una profonda ferita sul collo , testimonianza di combattimenti per le grazie delle micie della zona. Non fu facile portarlo dal veterinario ma era scritto che Jack dovesse guarire e diventare il boss del giardino.
Parliamo di Jack e della sua voglia di libertà…. …guarito si ‘…. .ma un vero boss non si lascia intenerire da pasti caldi , da cucce confortevoli …un vero boss accetta cure e cibo ma non baratta la sua libertà .


La luna e le stelle sono il più bel tetto e il fogliame la più comoda cuccia…e poi , vuoi mettere il poter vagabondare per il vallone a caccia di topastri da offrire in omaggio a dolci gattine?


Parliamo di Jack e del tempo che passa.

E’ sempre il boss della zona….

Ora apprezza qualche comodità. … libertà si ,ma condizionata: libero girovagare di giorno…di sera è meglio la cuccia calda da dividere con Tredici , la gattina che gli ha fatto mettere la testa a posto …che lo fa rigare dritto e che gli ricorda che ad una certa età bisogna riguardarsi ..quindi niente notti all’addiaccio .


Parliamo di Jack. …dei suoi diciotto anni…dei suoi denti caduti…e di tutto l’ amore che ha dato e che continua a dare….perché da vero boss continua a padroneggiare i cuori di tutti noi.