Una bella storia

44

E’ proprio una bella storia quella di Concettina e della sua nuova vita.

Concettina all’età di 2 mesi si ficca nel motore di un auto. Un’anima gentile la recupera e la porta nel più vicino ambulatorio veterinario. La piccola micetta trova ben presto adozione e per 5 anni vive serenamente con la sua nuova mamma. Ma la sua mamma umana nei primi giorni di ottobre di quest’anno è andata a vivere con gli angeli e per Concettina è iniziato l’inferno. Nella casa non c’è più serenità, troppi rumori, troppa la confusione per le tante persone che entrano frettolosamente nella sua casa e altrettanto frettolosamente vanno via senza darle minimamente attenzione. Concettina resta sola nella sua casa, sente sempre più svanire l’odore della sua mamma umana e soprattutto non sente più la sua voce. Concettina ha paura ed è triste…per giorni non mangia e non si lascia avvicinare da nessuno.

L’unico parente stretto dell’anziana signora è un mio amico d’infanzia, il quale mi contatta e mi chiede aiuto.

Situazione veramente difficile

Con animo triste e rassegnato capiamo che la povera creatura deve andare via da quella che è l’unica certezza che le rimane: la casa in cui ha vissuto ed è stata felice.

Concettina viene finalmente recuperata e portata dal veterinario. Sono necessari alcuni esami di controllo prima di qualsiasi inserimento nel rifugio. Intanto la sua storia intenerisce la nostra amica Laura Esposito, la quale non riesce a credere che per la povera creatura l’unica soluzione possa essere il nostro rifugio. Così, mentre noi ci organizziamo per poter inserire la povera gattina al rifugio, Laura lancia nel mondo di facebook un appello disperato per Concettina . Ci sarà qualcuno disposto ad amarla?

Concettina ha bisogno di un angelo sulla Terra che l’ami come l’angelo che è andato in Paradiso!

L’appello di Laura riesce a trovare un animo generoso e gentile che non teme la timidezza della gattina e non si spaventa per le difficoltà che deve affrontare nell’inserire Concettina con il suo gatto Palla e il suo cagnolino di casa Bubu.

Il nostro angelo si chiama Rosaria ed è di Napoli. E’ una persona speciale, molto serena e dolce. Rosaria ha letto la storia della gattina e subito ha colto la drammaticità della situazione. Con determinazione viene in ambulatorio a conoscerla e, per cercare di avere un primo approccio con lei, le porta una leccornia speciale….ma Concettina non esce dal trasportino, ha paura…non capisce cosa le sta succedendo e cosa le succederà.

Ma la nostra Rosaria è un vero angelo. Non si impressiona. Ha già deciso: vuole la gattina e soprattutto vuole darle la serenità perduta!

Inizio di una nuova vita

Concettina adesso è nella sua nuova casa. Sono passati pochi giorni e la piccina tende ancora a rimanere nascosta…ogni tanto si fa vedere e mangia con gusto la prelibatezze che la sua nuova mamma cucina per lei.

Mamma Rosaria aspetta…aspetta che il cuore della nostra piccola amica possa ritrovare la serenità e che possa aprirsi a nuove avventure affettive.

Brava Rosaria! Hai un gran cuore! Grazie , grazie per tutto quello che stai facendo per questa povera creatura. Te ne saremo sempre grati!

Grazie Grazie Grazie!

Questo è vero amore!